Cari giornalisti di carta, attenti alla tabella

Stamane mi sono successe due cose. Prima ho incontrato per strada un bravo collega che si occupa della redazione on line di un cartaceo. Poi ho letto un interessante articolo sul presente del giornalismo. Col collega la conversazione è stata rapida e illuminante. Uno sfogo appassionato su come l’on line, nelle redazioni tradizionali, venga ancora[…]

Il data journalism e il new journalist

Il New York Times ha lanciato The Upshot. Ma altri esempi eccellenti sono www.vox.com e www.fivethirtyeight.com . In Italia, al momento non esistono esempi altrettanto eccellenti. Ma il futuro – una parte del futuro, almeno – va in quella direzione. La direzione si chiama data journalism o explanatory journalism (o ancora, scopro, giornalismo di precisione)[…]

I giornalisti robot non sanno sognare pecore elettroniche

In Rete circola dal 2006. Ed è indubbiamente geniale. Parlo del Generatore di articoli di Libero, un semplice script che – selezionando da un menù a tendina alcune variabili – permette di creare in pochi istanti l’articolo che il quotidiano fondato da Vittorio Feltri pubblicherebbe sulla questione. Ironico. Intelligente. Soprattutto vero. Più vero di quello[…]

I giornalisti robot non sanno sognare pecore elettroniche

In Rete circola dal 2006. Ed è indubbiamente geniale. Parlo del Generatore di articoli di Libero, un semplice script che – selezionando da un menù a tendina alcune variabili – permette di creare in pochi istanti l’articolo che il quotidiano fondato da Vittorio Feltri pubblicherebbe sulla questione. Ironico. Intelligente. Soprattutto vero. Più vero di quello[…]

A tutti quelli che pensano di fermare il mare della Rete col secchiello

Io li chiamerei colpi di sole balneari. C’è gente – nella vita reale e ovviamente anche in Rete – convinta che per bloccare le onde del mare sia sufficiente collocare il proprio secchiello colorato nella direzione contraria al vento. Il tutto nel nome del principio che no, il mare lì proprio non ci deve stare.[…]

Il 2014 sarà l’anno fortunato di Rosario Chìarchiaro, forse

Il 6 febbraio dello scorso anno (giorno del mio compleanno) al Libraccio di Brescia si è tenuta la prima presentazione del romanzo La Comparsa. Negli anni precedenti avevo pubblicato tre libri di poesie. Ora – lo anticipo ai miei 25 lettori – sono impegnato nella scrittura di un nuovo libro, intitolato il Malasorto. Il Malasorto[…]

Cellulari, se 800 euro son pochi perché la batteria arrivi a sera

Il 17 ottobre una deputata francese ha proposto di tassare “le copie private di opere protette realizzate usando la tecnologia del cloud computing”. Traduco: archiviate la musica acquistata legalmente nella nuvola? Secondo la signora Françoise Castex – che proporrei per la cittadinanza onoraria italiana – dovete pagare. Due, tre, anche quattro volte in più del[…]

Acquistare musica legalmente conviene. Agli eroi nazionali e ai masochisti

Il 17 ottobre una deputata francese ha proposto di tassare “le copie private di opere protette realizzate usando la tecnologia del cloud computing”. Traduco: archiviate la musica acquistata legalmente nella nuvola? Secondo la signora Françoise Castex – che proporrei per la cittadinanza onoraria italiana – dovete pagare. Due, tre, anche quattro volte in più del[…]

Benvenuti nella più grande community italiana di giornalisti sui social media

L’avventura è iniziata per gioco. Qualche anno fa ho creato il gruppo “Giornalisti italiani su Facebook”. Gli iscritti sono rapidamente cresciuti fino a 7/8mila. Poi, più lentamente, hanno sfondato il muro dei 10mila. E qualche giorno fa sono arrivati a quota 12mila. Un risultato oltre ogni attesa, che mi ha fatto capire (meglio) quanta sia[…]

Benvenuti nella più grande community italiana di giornalisti sui social media

L’avventura è iniziata per gioco. Qualche anno fa ho creato il gruppo “Giornalisti italiani su Facebook“. Gli iscritti sono rapidamente cresciuti fino a 7/8mila. Poi, più lentamente, hanno sfondato il muro dei 10mila. E qualche giorno fa sono arrivati a quota 12mila. Un risultato oltre ogni attesa, che mi ha fatto capire (meglio) quanta sia[…]