#soddisfazioni 🟢 Cinque scrittori bresciani premiati dalla Regione

Condividi questo contenuto su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

DA BRESCIAOGGI: 26 SETTEMBRE 2015

Domani, nel pomeriggio, si svolgerà una nuova tappa de #LaLombardiaCheScrive a Pianeta Lombardia, il Padiglione di Regione Lombardia a Expo, con gli scrittori emergenti delle province di Brescia, selezionati dal giornalista Giuseppe Spatola di BresciaOggi e intervistati nell’occasione da Domenico Chiarini (BsNews e Sale’s solution), e quelli di Mantova, selezionati da Alessio Tarpini direttore de La Voce di Mantova.I premiati per Brescia sono: Luca Rizzotti, Roberto Bianchi, Alessandro Pagani, Andrea Tortelli e Nicola Fiorin.”#LaLombardiaCheScrive è un progetto nato da un’idea del presidente Maroni – ha ricordato l’assessore regionale alle culture Cristina Cappellini – per mettere in vetrina gli scrittori lombardi emergenti. Un appuntamento costante, iniziato il 15 marzo a Varese.«Dopo Varese, Cremona, Como e Milano – ha detto ancora l’assessore – domenica portiamo a Expo gli scrittori emergenti di Brescia e Mantova. Saranno nove gli scrittori a cui offriremo la grande vetrina internazionale dell’Esposizione Universale per presentare le loro opere in un bel pomeriggio letterario».Luca Rizzotti, autore della trasmissione «Destini incrociati» su Radio24, ha scritto una biografia romanzata di Paul Herris, fondatore del Rotary.Roberto Bianchi, già fotografo e da tempo autore prolifico, nell’ultimo romanzo «La testimone consapevole» racconta la dissoluzione del Partito socialista. Alessandro Paganiè un giovane che ha autoprodotto il suo romanzo «Occhio nero in buca d’angolo». Andrea Tortelli, giornalista clarense, ha pubblicato «La comparsa». Infine c’è forse il più noto tra gli emergenti bresciani: l’avvocato Nicola Fiorin. La sua serie di gialli con al centro l’avvocato Angelo Della Morte (con tre pubblicazioni) è già un piccolo caso letterario e ha vinto il premio «Tantucci».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *